Metti una sera a cena .....

Il 12 febbraio abbiamo avuto il piacere e l'onore di ospitare il Prof. Nicola Gardini a cena per parlare del suo prossimo libro su OVIDIO. Il giorno successivo su FB ci ha voluto rendere omaggio così....
 
BELLISSIMA SERATA A SULMONA
con gli amici di Ovidio e degli studi classici,
sindaco, preside del Liceo Classico Ovidio, colleghe e colleghi, e dottori umanisti
Si prospetta un magnifico bimillenario
Splendida la cena all'hotel Ovidius, dove l'ospitalità è eccellente, e deliziosa la bibliotechina di cose ovidiane...
GRAZIE A TUTTI, A PRESTO!
(Nicola Gardini)
 
Nicola Gardini

Lectura Ovidii (nel bimillenario)

La Lectura Ovidii è curata dagli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore Ovidio e quest'anno si avvale della presenza di attori conosciuti dal grande pubblico. Gli appuntamenti sono quattro, dal mese di ottobre al mese di marzo, in preparazione del Bimillenario Ovidiano e dell'edizione numero 18 del Certamen Ovidianum Sulmonense. I versi sono scelti dal Presidente del Comitato Scientifico del Certamen, Prof. Domenico Silvestri per ripercorrere le diverse fasi della produzione poetica di Ovidio.

La prima Lectura è affidata all'attore GIORGIO PASOTTI che, insieme agli studenti, legge alcuni versi tratti dalle Metamorfosi nella traduzione di Salvatore Quasimodo. La presentazione è curata dalla Prof.ssa Cristina Vallini dell'Università di Napoli L'Orientale.

Vallini

Pasotti 1

Pubblico

Il 20 Gennaio 2017 l'attore MICHELE PLACIDO, insieme agli studenti, legge i "Felices Libelli" con l'introduzione del Prof. Domenico Silvestri già Rettore dell'Università di Napoli L'Orientale e Presidente del Comitato Scientifico del Certamen Ovidianum Sulmonense. Il recital poetico è arricchito dal Davide Cavuti Ensemble, un gruppo musicale molto apprezzato, dalla prof.ssa Sabrina Cardone che accompagna al pianoforte la cantante lirica (ex studentessa del Liceo Classico Ovidio) Chiara Tarquini. I "Felices Libelli" segnano l'esordio poetico di Ovidio e comprendono gli "Amores", l'"Ars Amatoria" e i "Remedia Amoris".

MichelePlacido bw 22 cmyk WEB

Il 31 gennaio nel nostro splendido teatro cittadino dedicato a Maria Caniglia il noto attore abruzzese LINO GUANCIALE è impegnato nella lettura dei "Peregrini Libelli" nella traduzione del Professore Emerito Domenico Silvestri. Studenti e docenti accompagnano con recitazione e musica la Lectura dedicata alle opere della relegatio.

lectura ovidii web

Lectura Ovidii

L'Istituto di Istruzione Superiore "OVIDIO" si prepara al Bimillenario della morte del Poeta Ovidio con la LECTURA OVIDII aperta alla cittadinanza

Programma:

30 novembre 2015, ore 11 - aula magna del Liceo Artistico "G. Mazara"

Momenti autobiografici nell'opera di Ovidio. Prove di lettura e commento.

a cura del Prof. Domenico Silvestri

già Rettore dell'Università "L'Orientale" di Napoli

18 gennaio 2016, ore 15 - aula magna del Liceo Artistico "G. Mazara"

Ovidio. Alter Pithagoras?

a cura del prof. Umberto Todini

Università di Salerno

8 febbraio 2016, ore 11 - aula magna del Liceo Artistico "G. Mazara"

"La battaglia di Perseo: l'epica nelle Metamorfosi di Ovidio (Met. V 1-249)"

a cura del prof. Arturo De Vivo

Prorettore dell'Università degli studi di Napoli Federico II

 

Lectura ovidii completa web

 

 

Verso il Bimillenario

La città di Sulmona organizza le celebrazioni del Bimillenario Ovidiano affidando i lavori a due grandissimi studiosi: al prof. Paolo Fedeli dell'Università di Bari e al Presidente del Comitato Scientifico del Certamen Ovidianum Sulmonense, prof. Domenico Silvestri, già rettore dell'Università "L'Orientale" di Napoli.

La nostra Scuola si impegna a collaborare attivamente realizzando un'edizione speciale del Certamen Ovidianum Sulmonense.

Impegno, passione ed arte... nella Taberna Ovidii

Impegno, passione, arte.... Nel periodo natalizio, nella Taberna Ovidii, il Liceo Classico ha dato prova di grande bravura. Le letture, effettuate dagli studenti ed organizzate dalle insegnanti Sabrina Cardone, Gabriella Carugno ed Antonella Gentile, sono state accompagnate da musiche barocche e moderne, eseguite dalla prof.ssa Cardone e da una studentessa; le danze sono state proposte da alcune studentesse con la collaborazione della scuola Spazio Danza di Carla Cipolla. Il raffinato connubio tra arte, impegno ed emozione, ha incantato e coinvolto il nutrito pubblico presente. Siamo pronti per il Bimillenario!

TabernaOvidii.jpg - 246.17 kb

Seguici sui social!

Facebook  Instagram Twitter