XIX Certamen Ovidianum Sulmonese

XIX Certamen2 new web

Questo Liceo indice il XIX CERTAMEN OVIDIANUM SULMONENSE, concorso internazionale di Latino riservato agli studenti del IV e V anno del Liceo Classico, del Liceo Scientifico e del Liceo delle Scienze umane.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Ovidio” entro il 1 marzo 2018.

L’ammissione al concorso terrà conto della data di presentazione delle domande.

Ogni scuola potrà inviare non più di due studenti; per i minorenni è d’obbligo la presenza del docente accompagnatore.

Con tempestività sarà comunicata l’ammissione dei candidati e sarà inviato il programma dettagliato della manifestazione.

Il XVIII Certamen Ovidianum Sulmonense si terrà nei giorni 12-13-14 Aprile 2018.

I candidati proporranno una traduzione in prosa o in versi di un brano tratto dai Fasti di Ovidio, accompagnata da un commento, in lingua italiana, o nella propria lingua per gli stranieri, sugli aspetti storico – letterari e stilistici.

La Commissione Giudicatrice, costituita da docenti universitari, assegnerà tre premi in denaro di Euro 1000 – 750 – 500 ai primi tre classificati; dall’edizione 2006 è stato istituito il premio per la migliore traduzione di ogni delegazione straniera, offerto dall’associazione Amici del Certamen; a tutti i partecipanti andrà un premio in libri e un attestato di partecipazione.

Le spese di soggiorno per i docenti accompagnatori sono a carico della scuola ospitante; le spese di viaggio sono a carico delle scuole di provenienza.

Gli studenti partecipanti dovranno versare una quota di 50 euro a persona a titolo di contributo alle spese di soggiorno in albergo (pensione completa).

Si richiede inoltre, da parte di ogni delegazione (uno o due studenti e docente accompagnatore), una quota di 50 euro a titolo d’iscrizione. A tal proposito si rimettono di seguito i codici IBAN da utilizzare per i versamenti delle eventuali quote di iscrizione e di soggiorno:

Tesoreria Unica: IT61X0100003245401300318612

CARIPE: IT43Z0624540800CC0460050186

La ricevuta del versamento delle due quote sarà allegata alla scheda di partecipazione.

Le domande dovranno pervenire al seguente indirizzo:

Istituto d’Istruzione Superiore “Ovidio”

Liceo Classico

Via Palmiro Togliatti n. 1

67039 Sulmona (Aq)

Tel.:                               Presidenza 0864 210366 – Segreteria 0864 53673

Sito internet:               www.iisovidio.gov.it

posta certificata:        Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pdf               Regolamanto e scheda di adesione

XVIII Certamen Ovidianum Sulmonese

ovidio e il mare 1 web

Questo Liceo indice il XVIII CERTAMEN OVIDIANUM SULMONENSE, concorso internazionale di Latino riservato agli studenti del IV e V anno del Liceo Classico, del Liceo Scientifico e del Liceo delle Scienze umane.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Ovidio” entro il 1 marzo 2017.

L’ammissione al concorso terrà conto della data di presentazione delle domande.

Ogni scuola potrà inviare non più di due studenti; per i minorenni è d’obbligo la presenza del docente accompagnatore.

Con tempestività sarà comunicata l’ammissione dei candidati e sarà inviato il programma dettagliato della manifestazione.

Il XVIII Certamen Ovidianum Sulmonense si terrà nei giorni 6-7-8 Aprile 2017.

I candidati proporranno una traduzione in prosa o in versi di un brano tratto dai Tristia o dalle Epistulae ex Ponto di Ovidio, accompagnata da un commento, in lingua italiana, o nella propria lingua per gli stranieri, sugli aspetti storico – letterari e stilistici.

La Commissione Giudicatrice, costituita da docenti universitari, assegnerà tre premi in denaro di Euro 1000 – 750 – 500 ai primi tre classificati; dall’edizione 2006 è stato istituito il premio per la migliore traduzione di ogni delegazione straniera, offerto dall’associazione Amici del Certamen; a tutti i partecipanti andrà un premio in libri e un attestato di partecipazione.

Le spese di soggiorno per i docenti accompagnatori sono a carico della scuola ospitante; le spese di viaggio sono a carico delle scuole di provenienza.

Gli studenti partecipanti dovranno versare una quota di 50 euro a persona a titolo di contributo alle spese di soggiorno in albergo (pensione completa).

Si richiede inoltre, da parte di ogni delegazione (uno o due studenti e docente accompagnatore), una quota di 50 euro a titolo d’iscrizione. A tal proposito si rimettono di seguito i codici IBAN da utilizzare per i versamenti delle eventuali quote di iscrizione e di soggiorno:

Tesoreria Unica:         IT61X0100003245401300318612

CARIPE:                    IT43Z0624540800CC0460050186

La ricevuta del versamento delle due quote sarà allegata alla scheda di partecipazione.

 

Le domande dovranno pervenire al seguente indirizzo:

Istituto d’Istruzione Superiore “Ovidio”

Liceo Classico

Via Palmiro Togliatti n. 1

67039 Sulmona (Aq)

 

Tel.:                               Presidenza 0864 210366 – Segreteria 0864 53673

Sito internet:               www.iisovidio.gov.it

posta certificata:        Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

 

pdf               Regolamanto e scheda di adesione

XVII Certamen Ovidianum Sulmonese

gianoweb

  

Publio Ovidio Nasone

(Sulmona, 20 marzo 43 a.C. – Tomi, 17 d.C.) 

In un ideale messaggio alla posterità, Ovidio, ‘tenerorum lusor amorum’, nella elegia decima e ultima del quarto libro dei Tristia, traccia di sé un indelebile profilo umano e intellettuale.

Nato a Sulmona, ‘gelidis uberrimus undis’, da una benestante famiglia di rango equestre, fu avviato agli studi, con il fratello Lucio, affinché intraprendesse la carriera forense e pubblica.

A Roma frequentò le scuole di retorica ed ebbe insigni maestri, tra cui Porcio Latrone e Aurelio Fusco. Come tutti i giovani di buona famiglia, compì l’istituzionale viaggio in Grecia, per perfezionare la sua formazione culturale.

La sua vocazione alla poesia fu precoce: “provavo a scrivere parole libere dal ritmo. Spontaneamente un carme si formava nei metri appropriati e ciò che tentavo di scrivere erano versi”. Lesse giovanissimo i primi versi d’amore agli amici e frequentò “il circolo dei letterati cantori dell’eros” che si riunivano intorno a Messalla Corvino.

Dopo la morte prematura di Tibullo, fu intimo di Properzio. Più superficiale la sua amicizia con Virgilio ed Orazio, gravitanti nell’orbita del circolo di Mecenate sostenitori del programma di moralizzazione promosso da Augusto. Gli fu data una prima moglie, ‘nec digna, nec utilis’, dalla quale divorziò; da un secondo matrimonio ebbe una figlia; alla terza sposa fu legato da un tenero affetto. Dopo aver rinunciato definitivamente alla carriera pubblica, divenne poeta ricercato negli ambienti più raffinati ed esclusivi della Roma della “seconda generazione augustea”.

Improvvisamente, nell’8 d.C., fu colpito dallo ‘iussus Caesaris’ che lo relegava a Tomi, ai confini dell’Impero, tra la popolazione dei Geti: ‘carmen et error’ sono forse la causa dell’irrevocabile decisione? In quella terra selvaggia Ovidio trascorse gli ultimi dieci anni della sua vita e a lenire la disperazione della solitudine e dei ricordi soccorse il conforto della poesia, ‘curae requies’.

 

II Liceo Classico "Ovidio" di Sulmona, d'intesa con l'Associazione "Amici del Certamen" e con il Rotary Club, dal 1997 programma la realizzazione del

Certamen Ovidianum Sulmonense

L'istituzione del Certamen si inserisce nell'ambito delle finalità formative che l'indirizzo degli studi classici si prefigge: la comprensione approfondita del passato e del sistema di valori perenni che ha espresso, per una più meditata conoscenza della realtà presente.

Punto di partenza per il conseguimento di tale finalità è l'indagine del patrimonio storico -artistico - culturale custodito nel territorio, sicché risulta imprescindibile prendere le mosse dallo studio del poeta latino sulmonese, "tenerorum lusor amorum", promuovendone la conoscenza della personalità, delle opere, dell'età in cui è vissuto.

La vastità degli interessi di Ovidio, la fine sensibilità, la complessità del suo mondo sentimentale, dall'eros, al pathos, all'epos, la pluralità di generi letterari, il problema, a tutt'oggi irrisolto, della "relegatio" e del rapporto con il regime augusteo, la musicalità e la facilità del verso, possono dare avvio ad una serie di attività didattiche curriculari che coinvolgono gli studenti ginnasiali e liceali.

Il Certamen mira ad estendere nei Licei Classici del territorio nazionale e d'Europa lo studio del poeta sulmonese e a fornire un'occasione d'incontro a giovani studenti italiani ed europei accomunati dalla passione per le lettere latine.

 

Docente referente: prof.ssa Gabriella Carugno

 

 certamen 1

 

XVII CERTAMEN OVIDIANUM SULMONENSE

Come nelle passate 16 edizioni l'Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio”, sezione Liceo Classico Ovidio, propone per l'anno 2016 la XVII edizione del Certamen Ovidianum Sulmonense, che si svolgerà nei giorni 14-15-16 aprile

La manifestazione, la cui prima edizione risale all’anno scolastico 1997–1998, è ormai consolidata nel tessuto cittadino ed affermata a livello nazionale ed europeo grazie alle numerose esperienze ed ai rafforzati rapporti con le istituzioni scolastiche europee ed extraeuropee.

Nata con lo scopo di onorare la memoria del sulmonese Ovidio e di rivitalizzare lo studio del Latino, lingua in sé conclusa ma non esaurita, che esprime le radici linguistiche e culturali di ampia parte della civiltà europea ed occidentale, sostrato comune a tante culture nazionali europee, la manifestazione ha favorito l’apertura del Certamen a studenti di Licei europei ed extraeuropei.

Nelle passate edizioni si è registrata partecipazione di una media di 20/30 licei italiani e 10/16 scuole europee (tedesche, austriache, romene, ungheresi, bulgare, serbe, montenegrine, portoghesi), che hanno conosciuto il territorio sulmonese e quello limitrofo, la sua cultura, arte e tradizione oltre a realizzare un proficuo ed entusiasmante scambio tra realtà scolastiche e didattiche nel nome di un comune amore per il patrimonio classico e di una reciproca coscienza dell’essere cittadini europei.

L'evento, oltre ad essere una gara di traduzione dal latino, è opportunità di confronto e di conoscenza tra giovani che appartengono alla comune patria europea nel segno della condivisione di differenze e punti in comune che rafforzano le reciproche identità culturali, ma anche la disponibilità ad aprirsi L'intera manifestazione è un momento di scambio e confronto tra vari mondi: quello scolastico, quello cittadino, quello accademico.

Durante i precedenti Certamina sono stati realizzati Convegni, Conferenze e Corsi di Formazione per i docenti su argomenti di cultura classica e sulla figura e sull’opera di Ovidio che si sono avvalsi del contributo di illustri docenti universitari provenienti da Atenei italiani e stranieri: Università L’Orientale di Napoli, Università di Salerno, Università Federico II di Napoli, Università di Macerata, Università Roma Tre, Università Tor Vergata di Roma, Università di Pisa, Università La Tuscia di Viterbo, Brigham University degli USA, Conservatorio di Cosenza, Universidad del Pacifico di Lima, Perù.

È parte integrante della manifestazione la pubblicazione annuale degli Atti del Convegno di Studi, curata dal Comitato organizzativo con serietà di impostazione, che raccolgono i contributi degli illustri relatori e le prove dei giovani vincitori del concorso.

certamen 2

BANDO EDIZIONE 2016

Questo Liceo indice il XVII CERTAMEN OVIDIANUM SULMONENSE, concorso internazionale di Latino riservato agli studenti del IV e V anno del Liceo Classico, del Liceo Scientifico e del Liceo delle Scienze umane.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Ovidio” entro il 6 marzo 2016.

L’ammissione al concorso terrà conto della data di presentazione delle domande.

Ogni scuola potrà inviare non più di due studenti; per i minorenni è d’obbligo la presenza del docente accompagnatore.

Con tempestività sarà comunicata l’ammissione dei candidati e sarà inviato il programma dettagliato della manifestazione.

Il XVII Certamen Ovidianum Sulmonense si terrà nei giorni 14, 15 e 16 aprile 2016.

I candidati proporranno una traduzione in prosa o in versi di un brano tratto dai libri XI, XII, XIII, XIV, XV delle Metamorfosi di Ovidio, accompagnata da un commento, in lingua italiana, o nella propria lingua per gli stranieri, sugli aspetti storico-letterari e stilistici.

La Commissione Giudicatrice, costituita da docenti universitari, assegnerà tre premi in denaro di Euro 1.000,00–750,00–500,00 ai primi tre classificati; dall’edizione 2006 è stato istituito il premio per la migliore traduzione di ogni delegazione straniera, offerto dall’associazione Amici del Certamen; a tutti i partecipanti andrà un premio in libri e un attestato di partecipazione.

Le spese di viaggio sono a carico delle scuole di provenienza. La quota di soggiorno in albergo (pensione completa) per ogni studente partecipante ammonta a Euro 50,00.

Si richiede inoltre, da parte di ogni delegazione, una quota di Euro 50,00 a titolo d’iscrizione.

La ricevuta del versamento delle due quote sarà allegata alla scheda di partecipazione.

Le domande dovranno pervenire al seguente indirizzo: Le spese di soggiorno per i docenti accompagnatori sono a carico della scuola Istituto d’Istruzione Superiore

Tel. Presidenza: 0864 210366 – Segreteria: 0864 53673

Sito web:                www.iisovidio.gov.it

posta certificata:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Elenco dei passi assegnati nelle precedenti edizioni:

- Epistulae ex Ponto 3,7, vv. 1-34

- Ars Amandi 3, vv. 1-40

- Metamorfosi 15, vv. 622-679

- Metamorfosi 2, vv. 301-339

- Metamorfosi 8, vv. 183-230

- Amores 1,15, vv. 1-34

- Heroides XIX, vv. 1-33

- Metamorfosi 9, vv. 764-797

- Epistulae ex Ponto 3, 1

- Metamorfosi, III, vv. 370-401

- Heroides, 12, vv. 173-206

- Metamorfosi VII, vv. 714-50

- Metamorfosi V, vv. 409-50

certamen 3

REGOLAMENTO

Il Liceo Classico “Ovidio” di Sulmona, d'intesa con l'Associazione "Amici del Certamen", indice il XVII Certamen Ovidianum Sulmonese, concorso internazionale di latino aperto agli studenti dei licei italiani, europei ed extraeuropei nel cui curricolo sia inserito lo studio del latino.

L’organizzazione del Certamen è curata da un comitato di docenti del Liceo Classico “Ovidio”, presieduto dal Dirigente Scolastico.

La prova consiste nella traduzione, in prosa o in versi, di un passo tratto dai libri XI, XII, XIII, XIV, XV delle Metamorfosi di Ovidio. Il concorrente, inoltre, in un breve commento, illustrerà quegli aspetti che, sotto il profilo del contenuto e della lingua, riterrà degni di riflessione e sono ammessi alla prova due alunni per ogni Scuola; le domande di partecipazione, indirizzate al Dirigente Scolastico del Liceo Classico “Ovidio” di Sulmona, devono pervenire, tramite la scuola frequentata dai candidati, entro i termini fissati. I concorrenti minorenni saranno accompagnati da un docente dell’Istituto di provenienza.

Il Certamen si svolgerà nei giorni 14, 15 e 16 aprile 2016. Nelle giornate di giovedì e di venerdì sono previsti incontri culturali e ricreativi: la presentazione degli Atti del XVI Certamen, le Conversazioni Ovidiane (il Convegno tenuto dai docenti universitari risulterà come corso di formazione per i docenti accompagnatori), visite guidate della città e dei dintorni.

Le spese di soggiorno per i docenti accompagnatori saranno a carico della scuola ospitante; le spese di viaggio saranno a carico delle scuole di provenienza. La quota di soggiorno in albergo (pensione completa) per ogni studente partecipante ammonta a Euro 50,00. Si richiede inoltre, da parte di ogni delegazione, una quota di 50,00 euro a titolo d’iscrizione. La Commissione giudicatrice è formata e presieduta da docenti universitari; essa assegna premi in denaro di Euro 1.000,00 al primo classificato, Euro 750,00 al secondo e Euro 500,00 al terzo. È previsto inoltre un premio che sarà assegnato al migliore studente di ogni nazionalità straniera. Verrà infine premiato il migliore studente del Liceo Classico Ovidio.

Ai primi classificati sarà consegnato un diploma e una dotazione libraria, a tutti i partecipanti un attestato e una dotazione libraria.

 

certamendue.JPG - 375.89 kb certamenquattro.JPG - 274.02 kb 

certamenuno.JPG - 295.11 kb certamentre.JPG - 410.56 kb

 

 

pdf

SCHEDA DI ADESIONE XVII CERTAMEN OVIDIANUM SUMONENSE

 

Sei qui: Home Certamen Ovidianum