56° Biennale d'Arte Venezia 2015

2015 stage biennale

 

56° Biennale d'Arte Venezia 2015

 

All the World’s Futures,”Tutti i futuri del mondo”. Così è stata chiamata la 56ª Esposizione Internazionale d’Arte. Diretta dal nigeriano Okwui Enwezor, uno dei più importanti curatori d'arte contemporanea, la Mostra (svoltasi nell'arco di 7 mesi, da maggio a novembre) ha visto la partecipazione di 89 Paesi nei Padiglioni allestiti ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Dopo una lunga assenza sono tornate ad esporre le Filippine, il Guatemala e l’Ecuador e per la prima volta hanno partecipato anche la Mongolia, Grenada, Mozambico, Mauritius e Seychelles. La Mostra All the World’s Futures, dunque, si snoda in un percorso espositivo realizzato grazie al contributo di 136 artisti provenienti da 53 Paesi. La Biennale conta quest’anno ben 120 candeline e, se da una parte offre una panoramica ampia e suggestiva  sul tema della memoria storica, dall’altra rivolge lo sguardo al cambiamento e alla trasformazione che la creatività artistica da sempre dona al mondo. La Biennale dunque considera la relazione tra l'arte ed i processi di sviluppo della realtà umana, sociale e politica,  interrogandosi sul come le apprensioni e le ansie del mondo possano stimolare e spronare la sensibilità, le energie espressive e le aspirazioni degli artisti.

YOUTUBE

Sei qui: Home Impara l’arte 56° Biennale d'Arte Venezia 2015