FUTURA ITALIA

Cattura

FUTURA ITALIA è una piattaforma di accelerazione verso il futuro dedicata alla scuola italiana. Connette e promuove innovazione, cultura digitale e formazione esperienziale. Alcuni dei nostri alunni, negli ultimi mesi, sono stati parte attiva delle esperienze di confronto proposte, che hanno stimolato e valorizzato il loro senso di intraprendenza.

 

COPERTINA-cs_2.jpg

#Arcipelago Scuola, Summer School

Con il superamento di una selezione nazionale, il nostro Liceo è stato presente alla Summer School, organizzata dal Ministero dell’Istruzione in occasione della 16. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, per la realizzazione di “Arcipelago Scuola” – una maratona progettuale, interamente dedicata al ruolo dell’architettura, quale strumento chiave per promuovere la crescita e lo sviluppo dei territori interni del Paese.

Gli studenti partecipanti, coordinati da architetti, esperti e mentor, perseguiranno l’obiettivo di generare soluzioni creative alle principali sfide dell’architettura, partendo dalla conoscenza dei loro territori e delle loro città di appartenenza. Attraverso la metodologia del learning by doing, potranno apprendere strumenti e metodologie innovative di co-progettazione e condividere la loro visione di società e di futuro lavorando in gruppi di lavoro eterogenei.

L’iniziativa si è svolta dal 18 al 21 luglio 2018 a Venezia all’Arsenale e nel centro storico di Venezia e ha coinvolto oltre 100 studenti di classe terza provenienti da scuole secondarie di tutta Italia.

Il nostro Liceo è stato rappresentato dagli studenti: Beatrice Berardi – 3^A, Mateo Custode Rubio – 3^A, Francesca Mazzer – 3^A e Marco Porziella – 3^A che hanno partecipato alla Summer School con il Prof. Riccardo Pagliaro - Docente di Progettazione Architettura e Ambiente.

Iniziata mercoledì 18 luglio, la maratona progettuale (hackathon) è terminata sabato 21 luglio.

Sono state giornate intensissime e molto impegnative per i quattro studenti del nostro Liceo che hanno partecipato a questa straordinaria esperienza, in cui hanno sviluppato un’idea o un progetto di spazio ibrido che sia:

·                originale, innovativo e creativo;

·                culturalmente, socialmente ed economicamente diversificato;

·                in grado di rafforzare l’identità e il patrimonio culturale e paesaggistico del territorio;

·                caratterizzato da un’elevata interattività;

·                ambizioso nell’utilizzo delle tecnologie.

Ci complimentiamo con i quattro studenti del nostro Liceo che hanno partecipato ad Arcipelago Scuola nella 16. Biennale di Architettura di Venezia, riportando una menzione speciale per il gruppo di Marco Porziella, ed un premio speciale che è andato a Mateo Custode Rubeo.

Il premio speciale permetterà a Mateo – insignito del titolo di “Ambasciatore” di partecipare, insieme ad altri undici ragazzi, ad Arcipelago Mediterraneo – un progetto di cooperazione internazionale che si realizzerà a La Maddalena, Cipro e altre isole del Mare Nostrum con l’obiettivo di creare un ponte di connessione culturale e artistica tra popoli.

IMG_20180719_093328.jpg

IMG_20180719_100211.jpg

IMG_20180720_204440.jpg

 

sassari1.png

#Ichnusa 4.0 - L’isola connessa

12 studenti provenienti da 10 scuole di altrettante regioni italiane sono stati invitati dal Miur a partecipare all’evento nazionale FUTURA SASSARI, in Sardegna dal 20 al 22 settembre in preparazione della missione del 2019 a Cipro. Il nostro studente Mateo Custode Rubeo frequentante la classe 4^ A, accompagnato dal suo insegnante di Progettazione Architettura e Ambiente prof. Riccardo Pagliaro, è stato protagonista, con gli altri 11 coetanei, di un laboratorio di innovazione digitale per il futuro delle Isole del Mediterraneo “ARCIPELAGOMEDITERRANEO”. L’isola in particolare oggetto di studio è La Maddalena, il “paradiso” sardo che però deve fare i conti con problemi quali lo spopolamento per carenza di possibilità lavorative oltre che per le varie difficoltà connesse alla vita su di un’isola.

Proprio queste problematiche, attraverso lo studio del territorio e supportati da ragazzi isolani, sono gli argomenti che il gruppo di 12 studenti ha affrontato e su cui ha formulato proposte. Nella giornata conclusiva di Futura Sassari, che ha visto 90 studenti delle diverse province sarde impegnati in un hackathon sui diversi aspetti dei problemi isolani, il gruppo degli ”ambasciatori di arcipelago scuola” ha presentato la propria proposta in merito ai problemi affrontati in queste giornate di informazione, lavoro e confronto.

IMG_20180921_152827.jpg

DSC01708.JPG

 

Futura-Valenza.jpg

#La città dorata 4.0

Prende il nome di “Gold Hack” il progetto al quale hanno partecipato otto ragazzi (Mateo Custode Rubeo 4^A – Roxana Draghici 4^A – Marco Porziella 4^A – Sofia Valdo 4^A – Arianna Ferrini 4^B – Alessio Mastrangioli 4^B – Daniele Mastrangioli 4^B – Joy Tanka 4^B) del Liceo Artistico “Gentile Mazara“ di Sulmona dal 26 al 28 settembre a Valenza, città strettamente legata all’oreficeria. Si tratta di un “hackaton”: una vera e propria maratona a squadre dalla durata di 24 ore, con il fine di trovare soluzioni innovative e sostenibili in relazione a una problematica esposta in una tesi di partenza, incentrata in questo caso sulla filiera del lusso. Sono state formate otto squadre, composte da studenti provenienti da scuole e regioni differenti, alle quali sono stati assegnati due temi distinti. Il primo tema dal titolo “Antiche vocazioni, nuovi mestieri” si basava sulla rivalutazione della produzione artigianale di lusso italiana. Il secondo tema dal titolo “Beyond Luxury” (Oltre il lusso) si soffermava invece, sulla difesa e sulla valorizzazione dell’autenticità di uno o più beni della filiera del lusso. I ragazzi appartenenti ai vari gruppi hanno lavorato efficacemente per due giorni consecutivi, entrando in relazione con propri coetanei e mettendosi alla prova davanti a un pubblico e a una giuria di esperti con l’esposizione del proprio progetto e della soluzione trovata in relazione alla tesi assegnata. Quest’esperienza è stata fonte di arricchimento per tutti gli studenti partecipanti, che hanno inoltre assistito ad una cerimonia di apertura con performance teatrali e musicali, interventi e testimonianze. Il progetto si è concluso con la vittoria della sesta squadra, che dovendo difendere l’autenticità di uno o più beni di lusso, ha elaborato l’idea di un’applicazione in grado di fornire informazioni generali sul prodotto acquistato, come il luogo di produzione o i materiali che lo compongono. Per tutti gli studenti all’interno del sesto gruppo, tra cui un’alunna della classe 4^B del Liceo artistico “Gentile Mazara” di Sulmona, più precisamente Joy Tanka, l’esperienza continuerà con un viaggio di formazione in Cina.

IMG_20180926_152321.jpg

IMG_20180927_091218.jpg

DSC01847.JPG

Sei qui: Home News ed eventi FUTURA ITALIA