PREMIO OVIDIO GIOVANI

MANIFESTO11 WEB

Lunedì 8 gennaio alle ore 16, nel Cinema Pacifico di Sulmona, si terrà la cerimonia per il conferimento del Premio Ovidio Giovani organizzato dall’Associazione Premio Ovidio Giovani e dal Polo Liceale OVIDIO con il Patrocinio del Comune di Sulmona e, come già annunciato, “è destinato a personalità del mondo della Cultura e dello Spettacolo che, nel corso dell’anno, abbiano apportato un contributo importante per la crescita culturale dei giovani”. La prima edizione del Premio è interamente dedicata al Bimillenario che, nell’ambito della Città, ha visto la realizzazione di una serie di iniziative dedicate al poeta Ovidio, nostro illustre concittadino.

La giuria ha preso in considerazione tutte le manifestazioni, selezionando quelle più significative per i giovani fruitori della poesia ovidiana e ha voluto in primis riconoscere il valore della XVIII edizione del Certamen Ovidianum Sulmonense, alla quale hanno partecipato ben ottantasette giovani provenienti da tutta Europa con l’intervento di Josiah Meadows, giovane talento nelle lingue classiche, proveniente dagli Stati Uniti.

Il Premio è assegnato al Prof. Domenico Silvestri, Presidente del Comitato Scientifico, Professore Emerito, già Rettore dell’Università di Napoli l’Orientale, che da venti anni cura la gara internazionale di latino insieme a un gruppo di insigni studiosi impegnati nelle “Conversazioni Ovidiane”, per un incessante lavoro di ricerca sulla poesia ovidiana, documentato attraverso gli Atti del Certamen.

Per la pubblicazione del libro “Con Ovidio, la felicità di leggere un classico” sarà premiato il Prof. Nicola Gardini, docente all’Università di Oxford, autore di numerose pubblicazioni, tra le quali, Viva il latino, giunto all’undicesima edizione in uscita in diversi paesi europei. L’opera è stata presentata in prima internazionale a Sulmona, nel teatro Comunale Maria Caniglia, dove l'autore, rispondendo alle domande dei giovani del Polo Liceale Ovidio, ha permesso a tutti di riscoprire il miracolo della felicità che si crea ogni volta che incontriamo un classico e, in particolare, Ovidio.

Sul palco del Pacifico tra i premiati ci sarà il maestro Davide Cavuti, compositore per il teatro e per il cinema per attori e registi quali Ugo Pagliai, Arnoldo Foà, Giorgio Albertazzi, Michele Placido e Pasquale Squitieri. Il Premio Ovidio Giovani gli sarà conferito per la direzione artistica della rassegna “Lectura Ovidii” tenutasi presso il Teatro Maria Caniglia che ha visto la partecipazione di importanti attori quali Maddalena Crippa, Lino Guanciale, Edoardo Siravo, Michele Placido e Giorgio Pasotti.

La giuria ha, inoltre, assegnato il riconoscimento per la miglior interpretazione della Lectura Ovidii, a tre grandi attori che hanno partecipato alla rassegna: Maddalena Crippa che ha letto e interpretato Le Metamorfosi; Lino Guanciale che ha letto numerosi versi dei Tristia. Il pubblico ha gradito in modo particolare l’elegia autobiografica in cui il poeta Ovidio narra delle sue origini descrivendo in modo sentito e appassionato la città di Sulmona; Edoardo Siravo che ha interpretato i versi dei Tristia in occasione del Gala del Certamen, nella sala della Protomoteca di Roma, insieme ai ragazzi del Polo Liceale Ovidio, alla presenza di tutti i Licei Classici romani.

L’attore Edoardo Siravo ritirerà il Premio Ovidio Giovani durante la cerimonia dell’8 gennaio e regalerà al pubblico presente una nuova Lectura mentre gli attori Maddalena Crippa e Lino Guanciale riceveranno il Premio Ovidio Giovani in occasione del prossimo Certamen Ovidianum Sulmonense che si terrà dal 12 al 14 aprile 2018, mese in cui si chiuderanno ufficialmente le celebrazioni del Bimillenario.

Per non vanificare tutto l’impegno profuso nel corso del Bimillenario, il Polo Liceale OVIDIO e l’Associazione Premio Ovidio Giovani intendono proseguire il percorso intrapreso, conferendo ogni anno dei riconoscimenti a chi si impegnerà nella diffusione e nella promozione della poesia ovidiana.

La Lectura Ovidii, il concorso Ovidio a Scuola, le celebrazioni del Dies Natalis, il Certamen Ovidianum Sulmonense e il Premio Ovidio Giovani rappresentano un impegno che vuole andare oltre il Bimillenario per garantire alle nuove generazioni una conoscenza approfondita di un grande poeta cui la nostra città ha dato i natali.

Caterina Fantauzzi

Dirigente del Polo Liceale Ovidio

Presidente dell’Associazione Culturale Premio Ovidio Giovani

Prof. Domenico Silvestri  prof. Domenico Silvestri

Gardini Con Ovidio   prof. Nicola Gardini

Protomoteca   Davide Cavuti e Edoardo Siravo

SPORTELLO DIDATTICO RECUPERI

sportelli_didattici.jpg

Si rende noto che a partire dal 09/01/2018 fino al 08/02/2018 verrà attivato lo sportello didattico così come indicato nel prospetto in pdf allegato

pdf small            Calendario sportello didattico

Domande di iscrizione A.S. 2018-2019

Di seguito si riporta nota per l'iscrizione all'anno scolastico 2018/2019

pdf small            Nota domanda di iscrizione

COMUNICATO

COMUNICATO1

Si comunica che il giorno 12 dicembre 2017 sarà sospeso il servizio idrico, dalle ore 7 alle ore 19, nella zona in cui è ubicata la sede del Liceo “Gentile Mazara”. I collaboratori scolastici stanno provvedendo, per quanto possibile, all'approvvigionamento di acqua per garantire la minima funzionalità dei bagni. 
Per gli studenti del LICEO ARTISTICO, DEL LICEO CLASSICO E DELLE CLASSI SECONDE DEL LICEO LINGUISTICO le lezioni inizieranno alle ore 8,20 e termineranno alle ore 11.10.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

#catturalacittà

cattura A4 web2

AL VIA IL SECONDO CONCORSO FOTOGRAFICO “CATTURA LA CITTÀ”

La natura violata è il tema della seconda edizione del contest. Nato dall'idea di alcuni studenti del Liceo Artistico “Mazara” di Sulmona, il contest intende stimolare la creatività dei giovani frequentanti le scuole superiori di primo grado e renderli protagonisti nella rappresentazione di quanto richiesto dal tema.

Il concorso consiste nella realizzazione di foto di luoghi, oggetti e contesti coerenti col tema indicato e mira alla valorizzazione e al rispetto della natura.

Il concorso è aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del nostro territorio.

Il termine per l'invio delle immagini (due per ogni partecipante) è il 15 gennaio 2018.

La premiazione si terrà il 18 gennaio 2018 nell’ambito del WELCOME DAY del Liceo Artistico in via De Matteis a Sulmona. Le fotografie partecipanti andranno a costituire un video e saranno presentate in occasione della premiazione ed utilizzate in quel contesto.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il bando di concorso e gli allegati sono scaricabili dal sito www.iisovidio.gov.it

La selezione delle immagini premiate dalla giuria (presieduta dal Dirigente Scolastico e composta da un esperto esterno, docenti e alunni del Liceo Artistico) terrà conto dei like su Instagram (metà del voto) della valutazione effettuata dalla giuria stessa, che sceglierà le foto migliori per contenuto, aderenza al tema e qualità. Un premio ulteriore sarà assegnato dagli alunni del Liceo Artistico a una fotografia non compresa tra quelle scelte dalla giuria. Dal 18 gennaio 2018 le immagini saranno visionabili online nella sezione IMPARA L’ARTE del sito dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio” all’indirizzo www.iisovidio.gov.it

Premi assegnati dalla giuria:

  1. una fotocamera digitale compatta e un libro sulla fotografia;
  2.  una memory card per fotocamera digitale e un libro sulla fotografia;
  3. un libro sulla fotografia per il terzo classificato.

Foto scelta dagli studenti:

  1. due libri sulla fotografia.

A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione al concorso.

Non vi resta che scattare e partecipare!

pdf small            Bando concorso

 

I RAGAZZI DEL POLO UMANISTICO “OVIDIO” DI RITORNO DALLE OLIMPIADI

Si sono concluse le prime Olimpiadi Nazionali di Debate, svoltesi a Roma dal 15 al 18 novembre 2017. I ragazzi del polo umanistico rappresentanti della squadra dell’Abruzzo hanno dibattuto in sei gare, ottenendo un ottimo risultato e ricevendo  i complimenti da parte dei giudici per il loro ottimo public speaking.

E’ stata un’esperienza unica, estremamente formativa, anche se decisamente impegnativa. I ragazzi hanno affrontato anche tre dibattiti al giorno, misurandosi con studenti di tutta Italia. Oltre all’aspetto formativo, importanti sono stati anche i momenti di socializzazione e di scambio di idee ed esperienze con i ragazzi provenienti da scuole e realtà diverse.

L’esperienza appena conclusa rappresenta solo una tappa nel percorso formativo che l’I.I.S. “Ovidio” continuerà con la creazione a breve della Rete Regionale di Debate e la partecipazione alla Rete Wedebate della Lombardia.

Nel mese di febbraio si organizzerà una nuova formazione per le scuole che hanno aderito alla rete regionale ed a primavera ci saranno le gare regionali che decreteranno la squadra che parteciperà alle prossime Olimpiadi Nazionali.

Siamo solo all’inizio di questo entusiasmante viaggio nella metodologia del Debate!

Abruzzo2

Olimpiadi Debate 2

CONTROLLI ANTIDROGA

In questi giorni i Carabinieri di Sulmona, insieme all’unità cinofila, hanno effettuato un attento controllo antidroga nelle sedi del Liceo “Giambattista Vico”, del Liceo “Ovidio” e del Liceo “Gentile Mazara”.

Una vivace cagnetta di nome Sissi è entrata nelle classi accompagnata dal suo addestratore, accolta dagli studenti con curiosità.

I controlli antidroga si effettuano più volte nel corso dell’anno all’interno delle nostre scuole, grazie alla collaborazione attivata fra l’Istituzione Scolastica e le Forze dell’Ordine. Il Polo Liceale OVIDIO da anni si impegna combattere ogni forma di dipendenza con azioni di prevenzione e di controllo per la salute e la sicurezza dei giovani.

Benvenuta Sissi, ti aspettiamo ancora!

IMG 20171204 WA0002   IMG 20171204 WA0003

IMG 20171204 WA0005   IMG 20171204 WA0004

PON INCLUSIONE

Untitled 1

Di seguito si riporta bando per il reclutamento di esperto e tutor relativo il PON Inclusione, pubblicato nella sezione Scuola Digitale. Gli interessati dovranno produrre a mano, presso l’Ufficio protocollo della sede del Liceo “VICO”, pena l’inammissibilità, la relativa domanda, con gli attinenti allegati, entro e non oltre le ore 12.00 di giovedì 16 novembre 2017.

pdf small            Selezione esperto e tutor

AL VIA LE PRIME OLIMPIADI NAZIONALI DI DEBATE

dibattito

La prossima settimana l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Ovidio’ parteciperà con la sua squadra alle  prime Olimpiadi Nazionali di Debate a Roma. Diciannove  squadre si affronteranno in questa coinvolgente gara di dibattito che verterà su diverse tematiche di grande attualità  e che vedrà gli studenti della nostra scuola misurarsi con gli studenti delle scuole di tutto il paese. Tutta la scuola sostiene i nostri ragazzi in questa bella avventura.

Chi è interessato può collegarsi al sito www.debateitalia.it , in attesa della creazione del  sito della rete regionale del Debate in fase di costituzione.

La squadra dell’I.I.S."Ovidio", dopo un primo periodo di formazione, in questi mesi si è allenata sotto la guida della docente referente prof.ssa Maria Orsola Boschiero, coadiuvata da un team di docenti della scuola.

Il Debate è una metodologia sempre più usata all’interno delle scuole. Nata in Inghilterra come disciplina vera e propria di studio, si è diffusa a livello mondiale tanto che oggi si organizzano competizioni internazionali alle quali partecipano migliaia di scuole.

L’arte del dibattere insegna a ricercare e a selezionare le fonti, sviluppa il pensiero critico e le competenze comunicative, promuove l’autostima, abitua a sostenere le proprie argomentazioni e ad essere cittadini consapevoli e informati.

L’Istituto, scuola polo regionale del debate, a seguito dei risultati positivi conseguiti dagli studenti, soprattutto in termini di consapevolezza e autostima, intende continuare il percorso intrapreso, fortemente voluto e sostenuto dal dirigente scolastico dr.ssa Caterina Fantauzzi.

 I livelli del dibattito in questi anni sono cresciuti grazie alle numerose iniziative promosse che hanno visto docenti e studenti sempre più impegnati su diversi temi, sempre molto interessanti.

Applicare il DEBATE nella didattica vuol dire sviluppare nuove competenze per l’insegnamento che coinvolgono principalmente la gestione e il controllo della classe. Organizzare il dibattito, tenendo conto di tale metodologia, vuol dire aiutare gli studenti a crescere autonomi nell’organizzazione dei propri saperi e delle proprie competenze. Il DEBATE rende gli studenti protagonisti e li rende consapevoli dei propri punti di forza e di debolezza, li aiuta ad individuare le proprie aree di miglioramento per una crescita continua.

Attraverso il DEBATE, infatti, è possibile favorire lo sviluppo di una serie di competenze utili non solo all’apprendimento ma soprattutto ad un positivo inserimento nel mondo del lavoro.

AAA cercasi fumettisti, narratori e reporter

majella

La classe 2° F P del Liceo Vico ha partecipato alla visita premio del Concorso indetto lo scorso mese di marzo dal Parco Majella “AAA cercasi fumettisti, narratori e reporter” in cui si è classificata 1° nella categoria Scuola Secondaria di 2° grado.

La classe, accompagnata dai proff. Alma Di Girolamo, Antonella Zarrillo e Antonio Tiberi ha partecipato ad una giornata formativa presso l’Area faunistica Centro del lupo di Pretoro e presso il Centro del capriolo di Serramonacesca nel Parco Majella.

Inizialmente gli alunni hanno svolto, nel centro di educazione ambientale iI Grande Faggio, una esperienza laboratoriale di osservazione, conoscenza ed analisi del lupo appenninico, del suo ambiente, del suo ruolo ecologico e del suo rapporto con l’uomo, imparando a fare il calcolo dell’idoneità ambientale per il lupo.

Poi hanno visitato l’area faunistica del lupo dove hanno avuto la straordinaria possibilità di osservare direttamente e di fotografare alcuni esemplari di lupi e di comprendere la storia della popolazione degli attuali branchi che si intreccia inevitabilmente con la storia del nostro territorio.

Quindi hanno visitato l’area faunistica del capriolo con l’osservazione diretta di un esemplare, la cui storia particolare ha permesso di toccare anche tematiche di rilevanza etica e morale e di capire la differenza tra visioni ”ecocentriche” e “antropocentriche”.

La visita al “Museo del lupo”, invece, ha affascinato con il suo racconto delle tradizioni popolari e della rappresentazione sacra del miracolo di S Domenico e con la visione di un centro storico tra i più suggestivi d’Abruzzo ; infine la visita all’abbazia di San Liberatore ha permesso un percorso storico che ci ha rimandato al medioevo, con l’osservazione delle tombe rupestri sul fiume Alento dovute ad un nucleo di monaci eremiti del VI-VII secolo d.C. e dell’abbazia eretta successivamente dai monaci benedettini in onore del ”divino imperatore” Carlo Magno, liberatore di questi territori dai longobardi.

Il percorso didattico effettuato ha consentito più volte collegamenti interdisciplinari con geografia, storia, italiano, scienze, religione, scienze umane e storia dell’arte con riferimenti a personaggi, atteggiamenti ed eventi dei Promessi Sposi, come la peste e i lupi, e a Dante, a fatti storici e sociali a poesie e libri, a tradizioni popolari e proverbi.

L’interesse e il coinvolgimento suscitati negli alunni da questa giornata hanno rappresentato il giusto coronamento alle attività didattiche d’aula ed uno sprone ad una collaborazione continuativa con il Parco Nazionale della Majella.

IMG 20171023 155757 web

IMG 20171023 165018 web

IMG 20171023 164126 web

IMG 20171023 171839 web

Sei qui: Home News ed eventi