#catturalacittà

cattura A4 web2

AL VIA IL SECONDO CONCORSO FOTOGRAFICO “CATTURA LA CITTÀ”

La natura violata è il tema della seconda edizione del contest. Nato dall'idea di alcuni studenti del Liceo Artistico “Mazara” di Sulmona, il contest intende stimolare la creatività dei giovani frequentanti le scuole superiori di primo grado e renderli protagonisti nella rappresentazione di quanto richiesto dal tema.

Il concorso consiste nella realizzazione di foto di luoghi, oggetti e contesti coerenti col tema indicato e mira alla valorizzazione e al rispetto della natura.

Il concorso è aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del nostro territorio.

Il termine per l'invio delle immagini (due per ogni partecipante) è il 15 gennaio 2018.

La premiazione si terrà il 18 gennaio 2018 nell’ambito del WELCOME DAY del Liceo Artistico in via De Matteis a Sulmona. Le fotografie partecipanti andranno a costituire un video e saranno presentate in occasione della premiazione ed utilizzate in quel contesto.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il bando di concorso e gli allegati sono scaricabili dal sito www.iisovidio.gov.it

La selezione delle immagini premiate dalla giuria (presieduta dal Dirigente Scolastico e composta da un esperto esterno, docenti e alunni del Liceo Artistico) terrà conto dei like su Instagram (metà del voto) della valutazione effettuata dalla giuria stessa, che sceglierà le foto migliori per contenuto, aderenza al tema e qualità. Un premio ulteriore sarà assegnato dagli alunni del Liceo Artistico a una fotografia non compresa tra quelle scelte dalla giuria. Dal 18 gennaio 2018 le immagini saranno visionabili online nella sezione IMPARA L’ARTE del sito dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio” all’indirizzo www.iisovidio.gov.it

Premi assegnati dalla giuria:

  1. una fotocamera digitale compatta e un libro sulla fotografia;
  2.  una memory card per fotocamera digitale e un libro sulla fotografia;
  3. un libro sulla fotografia per il terzo classificato.

Foto scelta dagli studenti:

  1. due libri sulla fotografia.

A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione al concorso.

Non vi resta che scattare e partecipare!

pdf small            Bando concorso

 

I RAGAZZI DEL POLO UMANISTICO “OVIDIO” DI RITORNO DALLE OLIMPIADI

Si sono concluse le prime Olimpiadi Nazionali di Debate, svoltesi a Roma dal 15 al 18 novembre 2017. I ragazzi del polo umanistico rappresentanti della squadra dell’Abruzzo hanno dibattuto in sei gare, ottenendo un ottimo risultato e ricevendo  i complimenti da parte dei giudici per il loro ottimo public speaking.

E’ stata un’esperienza unica, estremamente formativa, anche se decisamente impegnativa. I ragazzi hanno affrontato anche tre dibattiti al giorno, misurandosi con studenti di tutta Italia. Oltre all’aspetto formativo, importanti sono stati anche i momenti di socializzazione e di scambio di idee ed esperienze con i ragazzi provenienti da scuole e realtà diverse.

L’esperienza appena conclusa rappresenta solo una tappa nel percorso formativo che l’I.I.S. “Ovidio” continuerà con la creazione a breve della Rete Regionale di Debate e la partecipazione alla Rete Wedebate della Lombardia.

Nel mese di febbraio si organizzerà una nuova formazione per le scuole che hanno aderito alla rete regionale ed a primavera ci saranno le gare regionali che decreteranno la squadra che parteciperà alle prossime Olimpiadi Nazionali.

Siamo solo all’inizio di questo entusiasmante viaggio nella metodologia del Debate!

Abruzzo2

Olimpiadi Debate 2

CONTROLLI ANTIDROGA

In questi giorni i Carabinieri di Sulmona, insieme all’unità cinofila, hanno effettuato un attento controllo antidroga nelle sedi del Liceo “Giambattista Vico”, del Liceo “Ovidio” e del Liceo “Gentile Mazara”.

Una vivace cagnetta di nome Sissi è entrata nelle classi accompagnata dal suo addestratore, accolta dagli studenti con curiosità.

I controlli antidroga si effettuano più volte nel corso dell’anno all’interno delle nostre scuole, grazie alla collaborazione attivata fra l’Istituzione Scolastica e le Forze dell’Ordine. Il Polo Liceale OVIDIO da anni si impegna combattere ogni forma di dipendenza con azioni di prevenzione e di controllo per la salute e la sicurezza dei giovani.

Benvenuta Sissi, ti aspettiamo ancora!

IMG 20171204 WA0002   IMG 20171204 WA0003

IMG 20171204 WA0005   IMG 20171204 WA0004

PON INCLUSIONE

Untitled 1

Di seguito si riporta bando per il reclutamento di esperto e tutor relativo il PON Inclusione, pubblicato nella sezione Scuola Digitale. Gli interessati dovranno produrre a mano, presso l’Ufficio protocollo della sede del Liceo “VICO”, pena l’inammissibilità, la relativa domanda, con gli attinenti allegati, entro e non oltre le ore 12.00 di giovedì 16 novembre 2017.

pdf small            Selezione esperto e tutor

AL VIA LE PRIME OLIMPIADI NAZIONALI DI DEBATE

dibattito

La prossima settimana l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Ovidio’ parteciperà con la sua squadra alle  prime Olimpiadi Nazionali di Debate a Roma. Diciannove  squadre si affronteranno in questa coinvolgente gara di dibattito che verterà su diverse tematiche di grande attualità  e che vedrà gli studenti della nostra scuola misurarsi con gli studenti delle scuole di tutto il paese. Tutta la scuola sostiene i nostri ragazzi in questa bella avventura.

Chi è interessato può collegarsi al sito www.debateitalia.it , in attesa della creazione del  sito della rete regionale del Debate in fase di costituzione.

La squadra dell’I.I.S."Ovidio", dopo un primo periodo di formazione, in questi mesi si è allenata sotto la guida della docente referente prof.ssa Maria Orsola Boschiero, coadiuvata da un team di docenti della scuola.

Il Debate è una metodologia sempre più usata all’interno delle scuole. Nata in Inghilterra come disciplina vera e propria di studio, si è diffusa a livello mondiale tanto che oggi si organizzano competizioni internazionali alle quali partecipano migliaia di scuole.

L’arte del dibattere insegna a ricercare e a selezionare le fonti, sviluppa il pensiero critico e le competenze comunicative, promuove l’autostima, abitua a sostenere le proprie argomentazioni e ad essere cittadini consapevoli e informati.

L’Istituto, scuola polo regionale del debate, a seguito dei risultati positivi conseguiti dagli studenti, soprattutto in termini di consapevolezza e autostima, intende continuare il percorso intrapreso, fortemente voluto e sostenuto dal dirigente scolastico dr.ssa Caterina Fantauzzi.

 I livelli del dibattito in questi anni sono cresciuti grazie alle numerose iniziative promosse che hanno visto docenti e studenti sempre più impegnati su diversi temi, sempre molto interessanti.

Applicare il DEBATE nella didattica vuol dire sviluppare nuove competenze per l’insegnamento che coinvolgono principalmente la gestione e il controllo della classe. Organizzare il dibattito, tenendo conto di tale metodologia, vuol dire aiutare gli studenti a crescere autonomi nell’organizzazione dei propri saperi e delle proprie competenze. Il DEBATE rende gli studenti protagonisti e li rende consapevoli dei propri punti di forza e di debolezza, li aiuta ad individuare le proprie aree di miglioramento per una crescita continua.

Attraverso il DEBATE, infatti, è possibile favorire lo sviluppo di una serie di competenze utili non solo all’apprendimento ma soprattutto ad un positivo inserimento nel mondo del lavoro.

AAA cercasi fumettisti, narratori e reporter

majella

La classe 2° F P del Liceo Vico ha partecipato alla visita premio del Concorso indetto lo scorso mese di marzo dal Parco Majella “AAA cercasi fumettisti, narratori e reporter” in cui si è classificata 1° nella categoria Scuola Secondaria di 2° grado.

La classe, accompagnata dai proff. Alma Di Girolamo, Antonella Zarrillo e Antonio Tiberi ha partecipato ad una giornata formativa presso l’Area faunistica Centro del lupo di Pretoro e presso il Centro del capriolo di Serramonacesca nel Parco Majella.

Inizialmente gli alunni hanno svolto, nel centro di educazione ambientale iI Grande Faggio, una esperienza laboratoriale di osservazione, conoscenza ed analisi del lupo appenninico, del suo ambiente, del suo ruolo ecologico e del suo rapporto con l’uomo, imparando a fare il calcolo dell’idoneità ambientale per il lupo.

Poi hanno visitato l’area faunistica del lupo dove hanno avuto la straordinaria possibilità di osservare direttamente e di fotografare alcuni esemplari di lupi e di comprendere la storia della popolazione degli attuali branchi che si intreccia inevitabilmente con la storia del nostro territorio.

Quindi hanno visitato l’area faunistica del capriolo con l’osservazione diretta di un esemplare, la cui storia particolare ha permesso di toccare anche tematiche di rilevanza etica e morale e di capire la differenza tra visioni ”ecocentriche” e “antropocentriche”.

La visita al “Museo del lupo”, invece, ha affascinato con il suo racconto delle tradizioni popolari e della rappresentazione sacra del miracolo di S Domenico e con la visione di un centro storico tra i più suggestivi d’Abruzzo ; infine la visita all’abbazia di San Liberatore ha permesso un percorso storico che ci ha rimandato al medioevo, con l’osservazione delle tombe rupestri sul fiume Alento dovute ad un nucleo di monaci eremiti del VI-VII secolo d.C. e dell’abbazia eretta successivamente dai monaci benedettini in onore del ”divino imperatore” Carlo Magno, liberatore di questi territori dai longobardi.

Il percorso didattico effettuato ha consentito più volte collegamenti interdisciplinari con geografia, storia, italiano, scienze, religione, scienze umane e storia dell’arte con riferimenti a personaggi, atteggiamenti ed eventi dei Promessi Sposi, come la peste e i lupi, e a Dante, a fatti storici e sociali a poesie e libri, a tradizioni popolari e proverbi.

L’interesse e il coinvolgimento suscitati negli alunni da questa giornata hanno rappresentato il giusto coronamento alle attività didattiche d’aula ed uno sprone ad una collaborazione continuativa con il Parco Nazionale della Majella.

IMG 20171023 155757 web

IMG 20171023 165018 web

IMG 20171023 164126 web

IMG 20171023 171839 web

LIBRIAMOCI A SCUOLA: VOCE AI LIBRI

aforismi eco

I giovani, le loro voci, le parole, i libri: questi i protagonisti delle due giornate dedicate alla lettura organizzate dal Liceo Classico nell’ambito del progetto Libriamoci.

Il primo incontro si è tenuto lunedì 23 ottobre in una cornice d’eccezione, quella del Gran Caffè Letterario. Qui gli studenti del biennio si sono riuniti per leggere ad alta voce brani scelti dai loro libri del cuore e per ascoltare le letture espressive dell’attore Pietro Becattini, che al momento giusto ha saputo coinvolgere direttamente i ragazzi, elargendo preziosi consigli su come prestare la propria voce ad un testo letterario.

Il secondo momento, invece, si è svolto martedì 24 ottobre nell’aula magna del Mazara. Questa volta oltre agli studenti liceali sono stati presenti 90 alunni delle scuole medie di Sulmona, tutti con un libro tra le mani, molti disposti a dar vita a quei testi con le loro voci emozionate ed emozionanti. Anche in questa occasione non è mancato un lettore esperto, l’attore Roberto Mascioletti, che ha saputo catturare l’attenzione dell’uditorio con una lettura vivace ed ironica dal romanzo Una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino.

Le organizzatrici dell’evento, le professoresse Cardone, Gentile e Marinucci, hanno raccolto con piacere commenti positivi ed entusiasti da parte dei colleghi e degli studenti, i quali hanno partecipato in maniera attenta e attiva.

Obiettivo dell’iniziativa è stato quello di sollecitare i giovani alla lettura proponendo brani in cui i libri hanno parlato di sé stessi e dei lettori, per dimostrare che leggere è divertente, emozionante, rilassante, stimolante, e che i libri sono i compagni di viaggio che non devono mai mancare, ad ogni età.

IMG 20171027 WA0008

IMG 20171027 WA0005

IMG 20171027 WA0006

LIBRIAMOCI! GIORNATE DI LETTURA NELLE SCUOLE

locandina Libriamoci

Are you ready to read?

Il Liceo Classico Ovidio aderisce alla quarta edizione di "Libriamoci! Giornate di lettura nelle scuole", promossa dal Centro per il libro e la lettura, condivisa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Le giornate dedicate al progetto saranno due e il filo conduttore delle attività sarà il tema Lettura e Benessere.

Il 23 ottobre, alle ore 11:00, gli studenti del biennio si cimenteranno in un flash mob letterario intorno alla statua di Ovidio, per poi spostarsi nello spazio del Gran Caffè Letterario, dove parteciperanno alla lettura espressiva curata dall’attore Pietro Becattini.

Il 24 ottobre gli alunni delle prime, insieme agli studenti delle scuole medie di Sulmona, si riuniranno nell’Aula Magna dell’Istituto Mazzara per essere spettatori e protagonisti di drammatizzazioni di brani d’autore, letture ad alta voce, letture espressive curate dall’attore Roberto Mascioletti.

“Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere! (D. Pennac)

Esami di Stato A.S. 2017/2018

In relazione alle modalità e ai termini di presentazione delle domande di partecipazione agli esami di Stato da parte dei candidati interni ed esterni per l’anno scolastico 2017/2018 e alla procedura di assegnazione dei candidati esterni alle istituzioni scolastiche, si indicano di seguito le relative date:

esami

 

 

PIANO ANNUALE ATTIVITÁ

post

Di seguito si riporta il pdf del Piano Annuale delle attività relative l'AS 2017/2018

pdf small            Piano Annuale Attività

Sei qui: Home News ed eventi